venerdì 8 aprile 2016

Paccheri di Gragnano alle antiche cicerchie e loro crema, carote e profumo di alloro

Preparazione: 12h + 10'
Cottura: 2h'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
        • 300 g di paccheri
        • 200 g di cicerchie secche
        • 2 carote
        • 1 cipolla
        • 4 foglie di alloro
        • sale
        • pepe
        • olio
          Il titolo altisonante è per evidenziare che questa non è una semplice pasta e ceci, ma è una grande delizia per il palato!
          Preparata dalla mia dolce moglie con tanto amore, pazienza e abilità. Le cicerchie appartengono alla famiglia delle Fabaceae come i ceci, tuttavia a differenza di questi ultimi esse contengono una neurotossina sotto forma acido ODAP. Per questo motivo diffidate da cicerchie dei discount e scegliete solo cicerchie di filiera biologica e ben coltivata: esistono tecniche colturali in grado di ridurre la presenza di questa tossina.
          Fate ammollare le cicerchie per una notte in acqua fredda. Scolatele e fatele bollire per due ore insieme alla cipolla, le carote e l'alloro.
          Quando le cicerchie saranno cotte, aggiungete i paccheri, regolate di sale e cuocete la pasta al dente.
          Servite con pepe macinato al momento e olio e.v.o.

          Nessun commento:

          Posta un commento